Treven home page

COLORI PRIMARI E SECONDARI

Parliamo ora della differenza tra i colori primari e secondari. Infatti, dopo aver compreso l'importanza dei colori primari e del loro insieme "armonico" ora impariamo a mescolarli per ottenere quelli secondari.

I colori primari sono:

I colori primari

Possiamo rinforzare questi colori aggiungendo una punta di nero oppure di giallo. Possiamo invece attenuarne la luminosità aggiungendo una punta di bianco.

Il bianco e il nero sono classificati come colori "non colori" o "neutri".

Ma perché i tre colori primari rosso, blu e giallo sono chiamati così? Perché si trovano in natura e non sono ottenuti da nessuna mescolanza.

La combinazione dei colori primari ci permette di ottenere la palette dei colori secondari da poter sfruttare, insieme, nei nostri coordinati ma anche nell'ambiente intorno a noi.

La prossima volta parleremo dei colori terziari.

Se avete domande non esitate a contattarci via mail a eleganza@treven.it !

Buona Vita!

Afra